Buti, trovato il "pistolero di Natale". Denunciato in stato di libertà noto commerciante

Buti
Sabato, 13 Gennaio 2018

A Buti era stata una notte di Natale con delitto.

Qualcuno esplose dei colpi di pistola contro la persiana di un'abitazione, ed un proiettile impazzito finì all'interno di un peluche, con grave rischio per le persone.

I carabinieri, a seguito delle indagini avviate da quella sera, incentrate sul sequestro delle ogive rinvenute, hanno individuato e denunciato in stato di libertà, per danneggiamento aggravato, porto abusivo di armi e omessa custodia, un commerciante di Buti, a cui sono stati ritirati il porto d'armi e le armi in suo possesso.

Scrivono i carabinieri circa i fatti avvenuti la notte di Natale 2017: "Una bravata che ha rischiato di produrre effetti più gravi. Il sequestro delle due ogive è stato il punto di partenza degli approfondimenti investigativi, a cui hanno fatto seguito le audizioni di alcuni testimoni e ulteriori accertamenti svolti dai militari".

E inoltre: "È stata naturalmente avviata anche l’istruttoria - concludono i militari dell'Arma - in favore dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, per conseguire il divieto di detenzione armi a carico del soggetto, come previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza".

redazione.cascinanotizie