E' il giorno di Gucher e Petkovi. In Trentino prime indicazioni su che Pisa sarà (video)

Lunedì, 17 Luglio 2017

Si inizia a fare sul serio in Trentino, nella Valle del Chiese dove il Pisa da sabato scorso è impegnato nella preparazione in vista della nuova stagione.

Ed a Storo sono attesi nelle prossime ore altri due rinforzi. Dopo l’arrivo di Ingrosso nel fine settimana appena trascorso, è scoccata l’ora di Robert Gucher e di Lazar Petkovic. I due saranno presentati oggi (diretta dalle 17:30 su Punto Radio 91.1-91.6 FM) e poi partiranno immediatamente in direzione della Valle del Chiese.

Gucher è un centrocampista di nazionalità austriaca che vanta anche un totale di 32 presenze nelle varie rappresentative giovanili del suo paese. In Italia ce lo porta il Frosinone con il quale scala la “piramide” del calcio Italiano fino alla serie A. Nello scorso mercato di gennaio i Ciociari lo cedono al Vicenza con il quale timbra 21 presenze. Al suo attivo anche 21 presenze ed una rete in Erste Liga, il massimo campionato austriaco.

Petkovic invece è un portiere. Passaporto Serbo, ha 22 anni e quindi non andrà così ad intaccare la lista degli over. In Italia grazie al Milan, con la maglia rossonera arriva fino alla soglia della primavera. Passa poi al Parma ed allo Spezia, prima di approdare nel calcio dei grandi con la maglia del Padova. Lo scorso anno era a Carpi con il quale ha esordito in serie B.

Con queste due operazioni si concluderà la prima parte del mercato nerazzurro. Qualcun altro arriverà, sicuramente una punta centrale, e qualcuno partirà: Longhi, Sanseverino, ed Eusepi se questa sarà la sua volontà, ma adesso la dirigenza si è presa qualche giorno di tempo per vedere anche come il gruppo si comporta in questa prima parte di ritiro.

Intanto la truppa di Gautieri lavora sodo, ieri, domenica, doppia seduta: lavoro atletico e programma tecnico – tattico con il quale mister prova a trasmettere il suo credo calcistico. L’obiettivo è di creare un amalgama importante in vista dell’impegno di coppa Italia previsto per fine mese.

Gruppo diviso in due: da una parte gli attaccanti, dall’altra i difensori e fra questi viene inserito Daniele Mannini, sempre più terzino in una ipotetica, quanto prematura formazione iniziale.
Nel video qui sotto, le considerazioni e le impressioni di Mister lido Malasoma, presente ai primi allenamenti della squadra nerazzurra (clicca qui in caso di mancata visualizzazione).

Fino a mercoledì 26 luglio i neroazzurri si alleneranno due volte al giorno al vicino Stadio Grilli (allenamenti a porte aperte) e stessa struttura ospiterà anche i tre test match in programma durante la permanenza in Trentino: Si comincerà mercoledì 19 luglio con la locale formazione del CalcioChiese a fare da sparring partner ai nerazzurri. Orario d’inizio ore 18.30. Quindi, sabato 22 luglio, appuntamento di prestigio contro il Carpi (ore 17.00) e infine martedì 25 luglio ultimo test contro una selezione di calciatori dilettanti (calcio d’inizio ore 18.30). Il rientro a Pisa previsto per il pomeriggio di mercoledì 26 luglio.

Molti i tifosi nerazzurri già presenti nella Valle del Chiese, ma il clou sarà il prossimo fine settimana quando al Grilli arriverà la Mitropa Cup vinta dai neroazzurri il 30 maggio 1988. Il prestigioso trofeo sarà messo il mostra grazie alla sinergia tra l’Associazione Cento, l’area marketing di Ac Pisa 1909, il Consorzio Turistico Valle del Chiese, Amministrazione comunale di Storo e CalcioChiese. I tifosi potranno vedere la Mitropa Cup 1988 nel fine settimana del 22 e 23 luglio allo Stadio Grilli di Storo. Si stanno ora studiando le modalità per consentire loro di avvicinarsi e fotografarsi con il Trofeo.

In calendario vi è per Venerdì 21 un incontro della squadra con i tifosi in occasione del Concerto della Banda sociale di Storo previsto in centro alla borgata. Ma l’atteso appuntamento interamente dedicato ai tifosi con la presentazione dello staff tecnico e dei giocatori è previsto per domenica 23 luglio nella piazza di Darzo (frazione di Storo) davanti alla facciata affrescata della casa sociale. Un’opera d’arte che ricorda il lavoro in miniera – vi si estraeva la barite – è oggi divenuta un museo, visitabile dai turisti, grazie all’associazione La Miniera.

Il ritiro del Pisa in riva al lago d’Idro è frutto del lavoro sinergico tra la società Media Sport Event, da anni impegnata a livello internazionale nell'organizzazione di qualsiasi tipo di evento sportivo legato al mondo del calcio, e il Consorzio Turistico valle del Chiese, in collaborazione con Comune di Storo, Bim Valle del Chiese, Calcio Chiese e le Pro Loco locali.

In vista del ritiro la Valle del Chiese ha predisposto una serie di iniziative collaterali: le informazioni, comprese quelle relative all’ospitalità si possono trovare sul sito www.visitchiese.it. E’ attiva la pagina FB Ritiro Ac Pisa in Valle del Chiese – Trentino 2017 (@AcPisain Trentino), che proporrà notizie e curiosità.

massimo.corsini