Filippo Macchi, un fioretto tutto d'oro

Navacchio
Lunedì, 5 Marzo 2018

Dopo una finale al cardiopalma, risolta da un ultima decisiva stoccata che ha fissato il risultato sul 15-14, così Filippo Macchi, atleta del Circolo Scherma di Navacchio, dopo aver sconfitto il danese Jonas Winterberg-Poulsen si è laureato a Sochi campione d'Europa di Fioretto

L'ateleta casciense non ha deluso le attesa e la grande fiducia riposta in lui dai tecnici della federazione italiana della scherma. Il giovane, classe 2000, aveva iniziato il suo cammino verso il titolo, dopo la fase a gironi, superando dapprima l'olandese Ashwan Joemrati per 15-6, poi il britannico Rhys Pollitt per 15-12 e quindi, nel turno degli 8, l'altro russo Daniil Fedorov col punteggio di 15-13. In semifinale la vittoria sul compagno in azzurro Alessio Di Tommaso, alla fine medaglia di bronzo.

Un successo che corona un cammino straordinario ma che è soltanto un punto di partenza per un giovane al quale nessun traguardo può adesso essere precluso. In casa Circolo Scherma Navacchio la soddisfazione è grande, che la festa abbia inizio.

massimo.corsini