Il Popolo Cattivo in scena a Calcinaia venerdì 27 luglio

Martedì, 24 Luglio 2018

Decisamente irriverente. Poco diplomatico, molto sgarbato ma altrettanto spassoso ed ironico. Così si presenta l’ultimo spettacolo teatrale della rassegna “Chiare, fresche e…dolci sere” che andrà in scena Venerdì 27 Luglio a partire dalle ore 21.30 nello spazio antistante il Museo della Ceramica L. Coccapani a Calcinaia (via Saffi).

Una piece inserita anche nel cartellone dell’Utopia del Buongusto con la regia e l’interpretazione dell’istrionico Andrea Kaememerle. Nello spettacolo “Il Popolo Cattivo” musica e recitazione si alternano in una corsa mozzafiato alla ricerca del male, del male e della banalità, per individuare qual è stato il popolo più cattivo della storia. I candidati sono innumerevoli. Chi? ? Gli yankee americani? I nazisti germanici? Gli invasori spagnoli? I colonialisti inglesi? I banchieri ebrei? I fanatici musulmani? I terribili turchi? Gli ingestibili slavi? I fascisti comunisti russi? I musi gialli cinesi? Chi? Chi è il popolo cattivo? I crociati? I francesi dì’ algeria? I Boeri in Africa?
A queste domande cercheranno di rispondere Andrea Kaemmerle con la solita leggerezza e la sua anarchica comicità e quattro musicisti d’eccezione, nello specifico Roberto Cecchetti (violino), Filippo Pedol (contrabbasso), Marco Vanni (sax), Emiliano Benassai (piano, fisarmonica) che “spareranno” continuamente note dai loro strumenti.

Lo spettacolo “Il Popolo Cattivo” con ingresso libero al pubblico chiuderà Venerdì 27 Luglio la rassegna “Chiare, fresche e…dolci sere”.

Fonte Ufficio stampa Comune di Calcinaia

redazione.cascinanotizie