Lutto nello spettacolo, ci ha lasciato Niki Giustini

Mercoledì, 4 Gennaio 2017

Ha lottato contro un malore, una pancreatite fulminante, che lo aveva costretto dai primi giorni di dicembre ad un ricovero presso il reparto di rianimazione dell'ospedale di Pisa, ma non ce l'ha fatta: Niki Giustini è morto questa mattina lasciando sgomente tutte le persone che lo conoscevano, che gli volevano bene e che lo apprezzavano come artista di valore nazionale.

Niki Giustini in compagnia dell'inseparabile Guido Genovesi è stato protagonista anche sulle frequenze di Punto Radio del programma Panni Sporchi, andato in onda nella stagione 2013/2014.

Nato a Waterford (Irlanda) da una famiglia toscana che poco dopo la sua nascita torna in Italia, dal 1983 al 1989 è carabiniere effettivo, prima al Battaglione Firenze e poi al gruppo di Pistoia. Nel corso a Benevento (1983) conosce Leonardo Pieraccioni con cui farà l'anno di militare e inizierà una lunga amicizia. Dotato di una vena comica ed umoristica, è molto abile nelle imitazioni. Le sue apparizioni televisive iniziano dal 1989 in Vernice fresca, trasmissione toscana di successo, condotta da Carlo Conti. Qui Giustini inizia la collaborazione con Graziano Salvadori con il quale si esibisce spesso in coppia. La prima Trasmissione Rai è Buona Fortuna (1989) condotta da Elisabetta Gardini.

Nel 1990 partecipa alla trasmissione Stasera mi butto condotta da Gigi Sabani su Raiuno. Da Stasera mi butto vengono scelti 10 imitatori per lavorare nella trasmissione Ricomincio da due su Raidue condotta da Raffaella Carrà; in quella primavera i dieci imitatori conducono anche un programma preserale dal titolo TGX. Nel 1992 conduce l'anteprima del Festivalbar, nell'edizione condotta da Gerry Scotti e partecipa anche come co-conduttore con Scotti e Linda Lorenzi. Nel frattempo lavora anche in vari spettacoli nelle piazze italiane, oltre a prendere parte nel 1995 ad Aria fresca condotto da Carlo Conti su Telemontecarlo, dove è ancora in coppia con Salvadori. Sempre nel 1995 scrive e interpreta il film Cannibali per la regia di Massimiliano Iacono.

Nel 1997, sempre insieme a Graziano Salvadori, fa parte del duo comico che allieta la trasmissione mattutina di Canale 5 Ciao Mara, condotta da Mara Venier. Nel 1998 è nel programma estivo in prima serata di Raiuno Cocco di mamma condotto ancora da Conti, mentre nel 2007 lo troviamo ancora su Raiuno nel cast di I Fuoriclasse. Negli anni Duemila lavora anche come attore per la TV (Un posto tranquillo 2 con Lino Banfi) ed in pellicole cinematografiche (Incompreso di Enrico Oldoini, Gli amici del bar Margherita di Pupi Avati e Io & Marilyn di Pieraccioni).

Dal Novembre 2016 era insegnante presso la scuola di comicità a Firenze Accomilab di Spmanagement ACS Associazione Cultura Spettacolo Associazione Culturale.

 

 

massimo.corsini