PD Cascina: "Un assessore inaffidabile. L'incoerenza di Ziello"

Cascina
Martedì, 13 Febbraio 2018

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicata del Partito Democratico di Cascina.

"L’assessore alle politiche sociali, Edoardo Ziello, cerca di promuovere la propria candidatura al parlamento puntando, come al solito, su una guerra tra poveri. La Lega non lavora per costruire una società più equa, solidale e pacifica, ma solo a dividere e mettere in contrapposizione. In una società in cui la politica dovrebbe puntare a far sì che i ricchi non siano sempre più ricchi, la Lega sceglie di avviare una lotta contro i poveri e non contro la povertà.

La Lega afferma di voler pensare al territorio, ma, in effetti, l’azione amministrativa della giunta di destra è già definibile come del tutto fallimentare. I leghisti cascinesi si limitano a rivedere regolamenti, mentre non hanno idee su una programmazione seria del futuro. Non ci sono in preparazione interventi per una gestione efficiente dei servizi ai cittadini nei prossimi anni, dall’istruzione al socio-sanitario. Se Cascina riesce a far fronte ai bisogni dei cittadini, è solo grazie al fatto che il Comune è inserito in reti territoriali che tamponano le carenze degli amministratori.

Una mancanza di lucidità che ha portato ad affermazioni marchiane. Lo stesso assessore Ziello ha ruggito per mesi contro la Società della Salute, annunciando l’uscita del proprio Comune. Poi ha silenziosamente cambiato idea".

massimo.corsini