Polo Tecnologico di Navacchio e Tecnopolo d'Abruzzo: collaborazione nel nome dell'innovazione

Navacchio
Giovedì, 1 Febbraio 2018

Costruire una piattaforma di collaborazione basata su due focus strategici per lo sviluppo del business nei rispettivi territori: Open Innovation e Incubazione. Questo l’obiettivo degli incontri che si stanno svolgendo tra Tecnopolo d’Abruzzo e Polo Tecnologico di Navacchio.

Oggetto dei vari meeting mettere a confronto le competenze e le specificità dei due Poli, quello pisano caratterizzato da startup e PMI hi-tech, e quello aquilano, con aziende di grandi dimensioni, per avviare la costruzione di una piattaforma di collaborazione basata su due focus strategici per lo sviluppo dei territori: l’avvio di un servizio di incubazione per startup innovative nell’ambito del Tecnopolo, supportato  dall'esperienza di oltre 15 anni del Polo Tecnologico di Navacchio e l’attivazione di programmi di open innovation fra i due sistemi, che hanno caratteristiche sostanzialmente complementari in tema di domanda ed offerta tecnologica.

Questi i punti che verranno sanciti in un accordo, che prenderà forma nei prossimi giorni, attraverso un tavolo di lavoro congiunto per definire attività e tempi di sviluppo del progetto, e che avvierà un percorso sicuramente ambizioso, ma di elevato valore aggiunto per ambedue i territori coinvolti,  favorendo da un lato la crescita di un ecosistema dell’innovazione nel territorio abruzzese, e dall’altro la diffusione di know-how prodotto dal territorio pisano in termini di competenze tecnologiche e organizzative a supporto dei processi di innovazione.
 

Una volta definito, il progetto sarà presentato alle rispettive comunità e ai soggetti istituzionali, con il proposito di creare un vero e proprio gemellaggio fra Pisa e L’Aquila sul tema dell’Innovazione. 

Nella strategia del Polo c’è la ricerca di partnership al di fuori del nostro territorio, in italia e all’estero, per intercettare una domanda di innovazione alla quale l’ecosistema pisano può dare molte risposte. – Spiega Andrea Di Benedetto, Presidente Polo Tecnologico di Navacchio - “Il dialogo iniziato con il tecnopolo d’Abruzzo è estremamente interessante economicamente viste le potenzialità delle imprese insediate a L’Aquila e le possibili sinergie con le nostre competenze digitali, ma soprattutto simbolicamente per il ruolo che Navacchio può avere nel supportare la nascita e la crescita di startup su un territorio che sta ripartendo con grande coraggio.”

luca.doni