Serie C/f, la Pallavolo Cascina sgambetta il forte Grosseto

Cascina
Martedì, 14 Novembre 2017

PALLAVOLO CASCINA - IPECOS VOLLEY GROSSETO 3-0 (25-16; 25-7; 25-16)

PALLAVOLO CASCINA: Arianna Bassoni, Martina Carli, Eleonora Corti, Francesca Corti, Anais Crescini, Virginia Ghezzi, Giulia Lo Gerfo (L), Amalia Marsili (L2), Erika Montemarani (K), Alessia Papeschi, Marianna Ricci, Camilla Simoncini, Chiara Tremolanti. Allenatore Cristina Zecchi, 2° Allenatore Francesco Signorini. Dirigente accompagnatore Maurizio Montemarani.

Sabato scorso la Pallavolo Cascina ha affrontato in casa il forte Grosseto Volley, formazione quotata che ambisce alle prime posizioni della classifica del nostro girone. Tutto esaurito sugli spalti, con buona e rumorosa rappresentanza di tifo anche da parte maremmana.

Da segnalare nel roster biancorosso la prima convocazione della giovanissima (classe 2003) Francesca CortiCoach Zecchi schiera in campo Virginia Ghezzi al palleggio, Eleonora Corti e Marianna Ricci al centro, Chiara Tremolanti opposto, Anais Crescini e Alessia Papeschi a banda e Giulia Lo Gerfo a dirigere la difesa.

Cascina aggredisce subito, con grinta e determinazione, l'esperta formazione ospite. Grazie ad un buon attacco, quasi sempre finalizzato, e ad una difesa ben schierata, le biancorosse rimangono in vantaggio per tutto il set, con le avversarie che scivolano indietro un punto dopo l’altro e si arrendono a 16.

Il secondo parziale inizia allo stesso modo: le biancorosse, sempre aggressive ma allo stesso tempo calme e concentratissime, continuano a mettere in difficoltà Pacube e compagne. Grosseto soffre molto il servizio cascinese che demolisce letteralmente la ricezione ospite. I punti che separano le due squadre aumentano sempre di più e il set si conclude con un nettissimo 25-7 per la squadra di casa.

Nel terzo le ragazze di Zecchi sentono di avere in mano la partita e sono davvero bravissime a non allentare la presa. Se mai ce ne fosse bisogno rientrano in campo ancora più determinate e continuano a giocare senza calare di livello e di concentrazione, conquistando subito un buon vantaggio che lucidamente mantengono fino alla fine (25-16), senza dar modo alle maremmane di controbattere e rientrare in gara.

A partita conclusa (nella foto la dedica alla nostra “militare” Erica Biasci in congedo provvisorio dal corpo d'armata biancorosso) possiamo dire che Grosseto ha forse sottovalutato la partita, dando per scontato la vittoria contro la neopromossa Cascina. D’altro canto va sottolineata invece l'ottima prestazione delle biancorosse, squadra che ha sempre dominato l'incontro in tutte le fasi di gioco, dal primo all'ultimo punto.

E ora testa e cuore alla prossima partita, l’insidiosissima trasferta di Prato contro il brillante e ringiovanito Ariete di mister Targioni, che ha già saputo mettere sotto due corazzate come Grosseto e Cecina. Appuntamento per tutti i tifosi biancorossi domenica 19 novembre alle 18.00 nella bella cornice del Palazzetto San Paolo.

 

massimo.corsini