Volley Under 14/f, il VCC vince lo scontro al vertice e allunga in classifica

Casciavola
Lunedì, 13 Novembre 2017

Folgore San Miniato - Volley Club cascinese 0-3 (22-25; 21-25; 23-25)
Folgore: Brotini, Capozio, Gerace, Morelli, Orsucci, Pairetto, Prapaniku, Qose, Sabatino, Sentieri, Tacchi, Taddei. All: Simonetti. Dir. Acc.: Tacchi.
VCC: Afrune, Biasci, Carlesi, Coltelli, Corsini, Di Matteo, Lenzi, Luppichini, Meini, Paoletti, Pietrini, Riccetti. All: Viviani. Dir. Acc.: Afrune.
Arbitro: Dija Fatima

Giro di boa del campionato Under 14 femminile e la prima partita del girone di ritorno offre al VCC lo scontro al vertice contro il San Miniato, un passo dietro in classifica. Una partita molto attesa e dalla quela ci sia aspettava tante risposte per il proseguo del campionato.

Primo set all'insegna della parità, con le biancoverdi a portare le azioni più pericolose, attente sia in difesa sia sottorete; Le ragazze di Viviani lo chiudono, non senza qualche apprensione, sul 22-25.

Nel video le fasi conclusive del primo set

Nella seconda frazione l'inizio è strepitoso grazie anche a tanti punti in battuta. Le giallorosse però hanno la forza di farsi sotto recuperando lo svantaggio accumulato. Capitan Biasci e compagne non si fanno spaventare e riescono a portare a casa il secondo punto.

Partenza più equilibrata nel terzo parziale con le atlete in campo a dare il massimo regalando una frazione di grande valore, avvincente, costantemente in bilico ma che le ragazze di Viviani riescono a far loro chiudendo così l'incontro con un 3-0 di grande prestigio.

Le ragazze sono scese in campo concentrate, consapevoli della forza delle avversarie e dell'importanza della partita, insomma una grande partita nell'arco di tutta la sua durata. Il pubblico ha potuto assistere ad uno spettacolo di primissimo piano, esultando ed incitando la squadra per tutto il tempo facendo esplodere l'entusiasmo quando la palla recuperata con un tuffo in zona "2" s'inerpica sulla rete e danzando sul nastro, per diversi metri, si tuffa nel campo avversario a pochi centimetri della riga.

Bravissime, tutte quante, ora si guarda al futuroavanti con il cuore più sereno e sicuramente con più ottimismo.
Vittoria questa, da dedicare a tutte le atlete biancoverdi, che in questo particolare momento sono state colpite da infortuni di gioco più o meno gravi. L'augurio è di rivederle presto in campo più forti di prima.

 

massimo.corsini