25 aprile a Fornacette, con la 14a edizione della Festa della Liberazione. Sul palco: Di Marco, Nada, Donà, Rondelli, Maroccolo, Zamboni e Matti delle Giuncaie

Cultura e Tempo Libero
Calcinaia
Giovedì, 12 Aprile 2018

Mercoledì 25 aprile a Fornacette, si terrà la 14a edizione della Festa della Liberazione organizzata dalla locale associazione Comitato 25 Aprile.

Quest’anno l’evento principale è rappresentato dal format collettivo delle Stazioni Lunari, esperimento ideato e condotto da Francesco Magnelli, che vedrà alternarsi, incontrarsi e mescolarsi artisti del calibro di Ginevra Di Marco, Nada, Cristina Donà, Bobo Rondelli, Gianni Maroccolo e Massimo Zamboni.

La manifestazione, che si svolgerà come da tradizione in Piazza della Resistenza, inizierà alle ore 17 con l’apertura del mercatino eco-equo-solidale, performance artistiche.

L’opening act sarà affidato alla street band Moruga Drum e al folk de I Matti delle Giuncaie, sino all’avvio dei concerti sul palco centrale previsto per le 19. L’ingresso all'area e ai concerti - come sempre - è gratuito.

Dal 2005 a oggi il Comitato 25 Aprile - associazione affiliata all’Arci la cui attività è prevalentemente rivolta alla diffusione dei valori democratici e anti-fascisti contenuti nella Costituzione Italiana e alla promozione dei diritti umani - è riuscita a far crescere la manifestazione di anno portando a Fornacette artisti come Baustelle, Tonino Carotone, Casino Royal, Modena City Ramblers, Africa Unite, Eugenio Bennato, Sud Sound System, Erriquez e Finaz della Bandabardò, Zen Circus, Teatro degli Orrori e 99 Posse.

Fonte Associazione Comitato 25 Aprile Fornacette

redazione.cascinanotizie