Alfabeto Digitale - puntata quindici - Posta elettronica, Pec e firma digitale ** RIVEDI LA PUNTATA **

Primo Piano
Cultura e Tempo Libero
PISA e Provincia
Lunedì, 15 Giugno 2020

Torna l'appuntamento con il nuovo contenitore di Punto Radio ideato e condotto in studio da Domenico Laforenza. "Saranno pillole di cultura digitale - spiega Laforenza -. Un modo per parlare di tutto quello che è il mondo digitale, nelle sue declinazioni. Questo, non per insegnare a chi già sa il fatto suo, ma per introdurre elementi di etica, intelligenza nell'uso, attenzione agli abusi e alla privacy e sottolineare, allo stesso tempo, tutti gli aspetti positivi della tecnologia".

Martedì 16 giugno, la quindicesima puntata, sarà la prima di una serie dedicata a chiarire i concetti base e le principali applicazioni di alcune tecnologie (posta elettronica, firma digitale, ecc...) che rappresentano la proiezione digitale di altrettanti importanti servizi presenti nel mondo analogico, utilizzati ampiamente da qualsiasi cittadino.

Questi servizi digitali sono componenti basilari nei processi di “dematerializzazione” e, più in generale, di trasformazione digitale della Società.
Durante la puntata si parlerà di:

cosa s’intende e come funziona la “posta elettronica”?

Cos’è la “Posta Elettronica Certificata (PEC)?

Cos’è e come funziona la “firma digitale”?

Domenico Laforenza, informatico, è associato emerito del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) dallo scorso 1 settembre. Dal 1º luglio 2008 al 31 agosto 2019, è stato direttore dell’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa.

VAI ALLA RACCOLTA di Alfabeto Digitale - Pillole di cultura digitale

Con la conduzione della redazione di Punto Radio, dalle 9.30, sulle frequenze di Punto Radio (91.1 - 91.6 FM, in streaming su puntoradio.fm e cascinanotizie.it, sulla App di Punto Radio, o in live facebook sulle nostre piattaforme sociali) segui la puntata di Primo Piano e contribuisci al dibattito tramite le chat.

RIVEDI LA PUNTATA

 

redazione.cascinanotizie