Allegroitalia, Gran Hotel della salute sbarca a Casciana Terme

Cultura e Tempo Libero
Casciana Terme
Mercoledì, 13 Maggio 2020

Presentato oggi "Grand Hotel della salute", parte da Torino ma sarà Villa Borri di Casciana Terme, il secondo hotel dedicato a questo progetto

Si chiama “Grand Hotel della salute” ed è l’ultima grande novita di Allegroitalia Golden Palace. Il progetto, presentato questa mattina, punta ad offrire un alloggio sicuro e confortevole al tempo del coronavirus.

In buona sostanza si tratta di un soggiorno rilassante con la salute ed il benessere al centro dell’attenzione, in una location nel pieno centro di Torino presso Allegroitalia Golden Palace, hotel cinque stelle con spa e ampio parco. Piemonte ma non solo, il secondo hotel della salute aprirà in provincia di Pisa, a Casciana Terme, quando a metà giugno il “Grand Hotel della salute” arriverà all’Hotel Villa Borri, struttura inaugurata con il marhio Allegroitalia il 4 febbraio scorso.

«Viviamo giorni delicati, afferma Piergiorgio Mangialardi, presidente della catena Allegroitalia, per questo vogliamo mettere a disposizione i nostri spazi per permettere di soggiornare in un luogo sicuro che possa trasmettere benessere attraverso il proprio personale ed i servizi offerti. Può inoltre essere un modo per rilanciare il turismo e il mondo dell’ospitalità, così profondamente colpito».

Durante la conferenza stampa di presentazione è intervenuto anche Claudio Zanon direttore scientifico di Motore sanità che è partner del progetto Grand Hotel della Salute, oltre che l’assessora regionale con delega al turismo Vittoria Poggio.

Il pacchetto “Grand Hotel della salute” offerto da AllegroItalia, che va sottolineato non è da mettere in relazione al covid- 19 comprende: assistenza medica e infermieristica giornaliera, dieta personalizzata, animazione culturale, palestra e SPA, ampio giardino nel cuore della città. Possibilità di avere personal trainer a disposizione (extra).

Sarà inoltre a disposizione degli ospiti “Family Health”, sito online per archiviare tutti i documenti sanitari in un cassetto digitale che fotografa la storia clinica nella consapevolezza che i primi passi per mantenere il benessere e gestire il proprio stato di salute sia quello di avere a sotto controllo i dati e le informazioni raccolte nel tempo.

massimo.corsini