"ArTempio" quinta edizione del festival presso il Tempio di Minerva a Montefoscoli il 31/8 e il 1/9

Cultura e Tempo Libero
Palaia
Mercoledì, 28 Agosto 2019

Anche quest’anno, il 31 agosto e il primo settembre, il Tempio di Minerva Medica di Montefoscoli (PI) sarà luogo d'arte a tutto tondo, con musica, teatro, cinema, cucina, pittura, laboratori, trekking e molto altro.
Come da consuetudine, ad ArTempio l'arte sarà interpretata nel modo più ampio (e vago) possibile.
Per la quinta edizione, l’Organizzazione ha pensato di dare un sottotitolo al Festival, con la solita vaghezza di sempre. Pertanto ArTempio diventa, per quest’anno, ArTempio dei Principi. 
Sabato 31 alle 19:57 il Festival si aprirà con Cenacolo ArTempio, una cena-spettacolo in cui all’ottimo cibo, preparato con cura dall’Azienda agricola e agrituristica Al Tempio di Minerva, si accompagneranno e alterneranno attori e musicisti quali Gianluigi Flauret, Sandro Ceccanti, Roberto Molesti, Serena Fantozzi, Irene Pace, Iacopo Tognarelli e Giorgio Parisi. Un esperimento che tenterà di accoppiare la spensieratezza con l’impegno civile, la leggerezza con temi aulici e importanti. Apice della serata sarà l’intervista a Tonino Debernardi e Mariella Navale. I due artisti parleranno della loro esperienza nel mondo del cinema, vissuta con originalità e lontano dai
canoni “industriali” tipici del settore.
Il menù della cena, ad un prezzo popolare ed accessibile, prevedrà antipasto, primo, secondo con contorno e dolce (si raccomanda prenotazione al numero 348-5232058). Il menù fisso potrà prevedere variazioni, da concordare in sede di prenotazione, per venire incontro alle esigenze di bambini, vegetariani, o altre necessità.
Dopo la cena, mentre gli artisti continueranno ad esibirsi in una lunga serie di bis, sarà possibile visitare liberamente il Tempio.
La domenica mattina, grande novità di quest’anno, vi sarà il Trekking ArTempio. La partenza è prevista per le 9:01 dal parcheggio di Montefoscoli, pranzo al sacco e conclusione nel primo pomeriggio al Tempio. Una camminata su percorsi del territorio, all’insegna della lentezza e del contatto con la natura, due princìpi che caratterizzeranno tutta la giornata della domenica.
La domenica pomeriggio, a partire dalle 15.31 il Tempio, con il suo bosco, le sue radure ed i suoi sentieri, si animerà di laboratori ludici, artistici e musicali, interventi teatrali e narrativo/interattivi volti al coinvolgimento di tutti, grandi e piccini. All’interno del Tempio vi saranno proiezioni di film e una mostra di pittura. Nello specifico, Play ArTempio:
- giochi di legno, a cura di Giocosamente Circolo Ricreativo Culturale;
- passeggiata Mitologica, “Storie di metamorfosi”, ovvero racconti e laboratorio creativo di e con
Francesca Pompeo e B. Marlena Logozzo;
- “Teatrekking”, per il coinvolgimento di adulti in giochi da laboratorio teatrale in cammino, a cura
dell’Associazione Sintesi;
- giochi e laboratori creativi a cura di Sheila Giglione;
- “I Princìpi della Musica, breve lezione di Giorgio Parisi;
- “Truccafamiglie”, versione allargata ed economica del “truccabimbi”;
- esposizione disegni da “La luna storta” di Nicola Donalisio;
- proiezione del film “Lei” di Tonino Debernardi, alla presenza del regista;
- proiezione di “Sentieri #5 Malta”, video di Carla Pampaluna per Azul Teatro, alla presenza dei
responsabili del progetto Serena Gatti e Raffaele Natale.
Durante il pomeriggio sarà possibile fare Pause ArTempio, presso il punto ristoro del Festival.
Alle 19:03 Stop ArTempio, aperitivo musicale a conclusione della V edizione.
Nei due giorni sarà possibile visitare liberamente il Tempio. Questo edificio, assieme ai suoi dintorni è la location ideale per il “Festival delle Arti Vaghe”. Costruito due secoli fa, sorprende per le decorazioni intessute di una fitta simbologia e continua ancora oggi ad esercitare un grande fascino. Come luogo del Risorgimento, atto al confronto filosofico, politico e morale, "tempio
dell'intelletto" e quindi delle Arti stesse, il Tempio valorizza ed è al tempo stesso valorizzato dal festival ArTempio.
ArTempio sarà realizzato grazie ai contributi di Castellani – Tenuta Montefoscoli e della Cooperativa Toscoservice, con il patrocinio del Comune di Palaia e la collaborazione di associazioni quali Associazione Sintesi, Comitato di Promozione Culturale di Montefoscoli e
Pubblica Assistenza di Palaia.
Nei due giorni, sarà attivo un bus navetta gratuito da e per il centro di Montefoscoli.
Tutte le iniziative saranno ad ingresso gratuito.
In caso di maltempo il programma si svolgerà all'interno del Tempio. Per ulteriori informazioni è
possibile scrivere una mail a info.artempio@gmail.com o cercare “ArTempio” fra gli eventi
Facebook.

redazione.cascinanotizie