E' tornata la "Festa della Cultura Calabrese"

Cultura e Tempo Libero
PISA e Provincia
Lunedì, 21 Settembre 2020

Si rinnova l’appuntamento con la “Festa della Cultura Calabrese” quest’anno giunta alla sua XVI edizione.

Gli eventi culturali si susseguiranno da lunedì 21 a domenica 27 settembre e sono promossi dall’associazione culturale calabrese Esperia di Pisa con il patrocinio del Comune di Pisa. Il protrarsi dell’emergenza sanitaria ha indotto l’associazione a ripensare il consueto programma della festa, senza rinunciare a momenti culturali legati al territorio alla Calabria, alla sua cultura, alla sua gente. Quest’anno quindi spazio soprattutto al confronto tra scrittori, artisti, produttori, professionisti, ma anche operatori sociali e singoli cittadini.
 
 La festa inizia lunedì 21 settembre alle ore 18 con l’apertura al Salone Storico della Stazione Leopolda della mostra collettiva degli artisti calabresi Mimmo Corrado, Francesco Gallo Cantafio e Francesco Mìlicia con l’intervento critico della dottoressa Sandra Lucarelli. L’esposizione potrà essere visitata, gratuitamente, fino a domenica 27 settembre con orario 9-12 e 16-19.
 
Mercoledì 23 settembre alle ore 20,30 al cinema Arsenale ci sarà la presentazione dell’opera “I fari di Calabria” e la proiezione del film documentario “La magia dei cristalli”, sempre ad ingresso libero. L’opera racconta la Calabria e in particolare il suo rapporto con il territorio e il mare.
 
Sabato 26 settembre alle ore 17 in Logge di Banchi ci sarà la presentazione del romanzo “Mistero al cubo” del collettivo Lou Palanca. Un giallo atipico per raccontare la storia cinquantennale dell’Università della Calabria.
 
La festa chiude quindi domenica 27 settembre alle 13 presso il ristorante da Rino, dove si si terrà il consueto pranzo sociale su prenotazione.

redazione.cascinanotizie