Fornacette, venerdì 23 marzo nasce il "Discodera Project". Tutti al Freedom, la musica torna al centro!

Cultura e Tempo Libero
Calcinaia
Sabato, 17 Marzo 2018

Sembrava una sfida impossibile, riunire dei DJs storici della Valdera e creare un progetto “macchina del tempo” che facesse rivivere, la discoteca che “c’Era”, per riuscirci serviva solo trovare gli ingredienti per comporre questo cocktail emozionale.

Appena il direttore artistico della Discoteca “Freedom” di Fornacette, Fabrizio Signorini ha sposato l’idea è nato il format “DISCODERA PROJECT” e il 23 marzo battezzerà il format dove si esibiranno: Mr Paolo Show, noto in zona soprattutto per il “WHY NOT?” e il PACO, Ciucheba, ancora molto attivo in zona Follonica e poi Enrico Citi, che proprio dalla “Terrazza” ha iniziato e diventata poi Freedom, per poi musicare il Concorde, Insomnia per poi girare tutte l’Italia, torna in console anche “DIGO” dj resident del Babylon e componente dei Common Sense, in console anche Corrado “il bello” Monti, anche per lui, Paco , Babylon, Insomnia per poi decollare per Milano, Riccione, Ibiza, non mancherà il di a 3&60 gradi, Maximilian, per lui era “l’ipnotika”, Gens, insomnia ed ancora in piena attività, ci sarà anche uno dei VideoDJ più noti d’Italia, il nostro poliedrico DJ Spazialex, che si trasformò da DJ in VJ ad inizio Millennio al Klandestino DiscoPub per poi animare le console dei prestigiosi locali come La Capannina, il Gilda a Roma o l’Alcatraz a Milano.

Sei DJs completamente diversi per un progetto che regalerà tanta gioia, ma che nasce dalla passione e non da logiche commerciali, una sfida per vedere se nel 2018 il ballo può ancora essere più importante dello “Sballo”.

La serata al Freedom di Fornacette inizierà con una cena videomusicata, ma i posti sono già da tempo esauriti, nessun problema di capienza dalle 22.00 dove l’unica vera discoteca vintage della Valdera promette di trasformarsi nel Teatro delle emozioni 70,80,90,2K.

Se questo progetto incontrerà l’affetto del pubblico e l’attenzione dei media, sarebbe bello nell’estate portarlo nelle piazze per renderlo ancora più proprietà di tutti quelli che la domenica pomeriggio, andava rigorosamente: a ballare.

Fonte Ufficio stampa Discodera Project

redazione.cascinanotizie