Pisa, ecco il comunicato dell'ufficio legale nerazzurro

Sport
Domenica, 7 Agosto 2016

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell'ufficio legale del Pisa, diramato nel corso dell'intervallo di Brescia-Pisa, gara valida per il secondo turno della Tim Cup:

"Come già indicato in precedenza ad oggi nessuna manifestazione d'interesse per l'acquisto dell'AC Pisa 1909 ssrl è pervenuta da un fondo di investimento di Dubai o da altra esotica località, né tantomeno dal sig. Pablo Dana. Ci auguriamo pertanto che anche questa non sia una delle numerose fandonie propalate ad arte per avvelenare ulteriormente il clima, come ad esempio quella del pagamento del ritiro di Storo da parte dell’allenatore e non, come realmente avvenuto, grazie ad un contratto stipulato dalla Società o come l'altrettanto fantomatico asporto dei fascicoli dalla sede.

Rimaniamo in attesa di notizie da parte del Sindaco Filippeschi riguardo eventuali manifestazioni d'interesse che come già affermato saranno esaminate con attenzione e serietà e non certo lasciandosi andare a cifre di fantasia come quelle fatte circolare anch'esse ad arte in questi giorni.

Facciamo presente che nella giornata di domani, lunedì 8 agosto, l' Avv. Cecinelli per conto della società AC Pisa 1909 ssrl e come già preannunciato negli incontri che lo stesso Avv. Cecinelli ed il dr. Calleri hanno avuto a Pisa venerdì scorso contatterà l'amministrazione comunale per offrire il massimo contributo possibile all'avvio degli improcrastinabili lavori di adeguamento dello Stadio".

claudia.marrone